Inclusione sociale

I collaboratori di BMW Group Italia volontari al Dynamo Camp

I collaboratori di BMW Group Italia volontari al Dynamo Camp

Mercoledì 24 e giovedì 25 maggio, 50 collaboratori di BMW Italia e di Alphabet Italia sono scesi in campo per inaugurare il primo turno dei due eventi di volontariato d’impresa organizzati dall’azienda nel 2017 in collaborazione con Dynamo Camp, Associazione Onlus ubicata a San Marcello Pistoiese che offre programmi di Terapia Ricreativa a giovani di età compresa tra i 7 e i 17.

“Dopo la felice esperienza dello scorso anno – ha dichiarato Marco Bergossi, Direttore HR di BMW Italia – abbiamo confermato il nostro progetto di Corporate volunteering SpecialMente, organizzando una sessione che ha visto coinvolti i dipendenti di BMW Italia e di Alphabet Italia (azienda captive del Gruppo) in una due giorni che è servita per preparare la Dynamo Team Challenge, svoltasi lo scorso weekend”.

“È stata un’esperienza molto forte – ha concluso Bergossi – che, da un lato, ha testimoniato l’impegno dell’azienda in tema di Corporate Social Responsibility e, dall’altro, ha dimostrato quanto questa cultura sia radicata nei collaboratori del Gruppo. Ad oggi sono 150 le persone che in due anni hanno aderito all’iniziativa. Davvero una bella soddisfazione!”.

Dal 2016, BMW Group Italia offre, infatti, ai propri dipendenti la possibilità di trascorrere una giornata lavorativa (regolarmente retribuita dall’azienda) al Camp donando un valido supporto alle attività previste dal programma.

Il prossimo appuntamento per i volontari di BMW Group Italia al Dynamo Camp è previsto a fine settembre.

Il progetto di responsabilità sociale d’impresa SpecialMente è ormai una piattaforma che include tantissime attività e che testimonia come il tema sia radicato nella cultura aziendale di BMW Italia: in linea con la strategia del BMW Group, ma anche punto di riferimento all’interno dell’universo della Casa di Monaco, in termini di intensità, integrazione e capacità di agire nel tessuto sociale nel quale si opera.

Per questo motivo è importante avere dei programmi definiti, ma è anche fondamentale misurare i risultati che vengono conseguiti attraverso iniziative e progetti dedicati.

A questo proposito sono oltre 100 mila le persone raggiunte in questi anni, con varie modalità (eventi, iniziative, sito web, programmi speciali, partnership).

Nessun commento

Lascia un commento