Sustainability

TED e BMW i: (pre)visioni di mobilità dal futuro

La mobilità del futuro

Il concorso di idee sul futuro della mobilità Next Visionaries entra nella fase finale al Salone Internazionale dell’Auto di Francoforte (14-24 settembre). Un evento esclusivo di presentazione vedrà la partecipazione di 500 ospiti provenienti dal mondo dei creativi, del business e dei media.

TED e BMW i s’incontrano al Gibson Club di Francoforte per il primo Next Visionaries: il ricevimento acceso dal DJ Martin Solveig, alla console del club modaiolo, per celebrare a margine del Salone automobilistico IAA 2017 il concorso per idee organizzato congiuntamente. Un evento esclusivo, davanti a 500 ospiti riuniti la sera del 10 settembre, per aprire una finestra sull’immagine visionaria del mondo di domani visto attraverso le sei migliori idee valutate tra le oltre 180 pervenute al concorso.

Per Hildegard Wortmann, Senior Vice President Brand BMW, «Il gran numero di contributi e di discussioni approfondite all’interno delle comunità dimostra come l’argomento della mobilità abbia galvanizzato e ispirato menti creative in tutto il mondo»

TED e BMW i: i sei finalisti

La competizione Next Visionaries è una collaborazione tra il marchio specializzato nello sviluppo di veicoli concept sostenibili e di soluzioni di mobilità, BMW i, e l’organizzazione non-profit TED, rinomata per aver cercato e diffuso idee innovative. La cooperazione mira ad attirare l’attenzione verso visioni promettenti e innovative nel campo della mobilità. L’obiettivo è rivolto a concetti tecnologici, a idee di prodotti, a servizi e a soluzioni di infrastrutture capaci di consentire significativi progressi nelle aree della tecnologia, dell’ambiente e dell’interazione umana.

L’invito a sottoporre idee alla competizione Next Visionaries nelle aree di tecnologia, ambiente e società, con la possibilità di entrare nei ranghi dei mitici relatori TED, ha creato interesse da parte di un’ampia varietà di creativi in tutto il mondo. I contributi più promettenti sono stati postati su www.nextvisionaries.com.

Per il vincitore Sandra Phillips invece la storia continuerà a novembre con una presentazione completa sul leggendario palcoscenico del salone TED di New York. Qui avrà la possibilità di condividere la sua visione vincente: un’infrastruttura di car-sharing che potrebbe complementare il trasporto pubblico locale in luoghi dove manca la mobilità sicura, affidabile e universalmente abbordabile.

TED «Dà a menti creative e alle loro idee più affascinanti un modo per raggiungere l’attenzione dei curiosi in tutto il mondo», ha commentato Bruno Giussani, Curatore internazionale di TED e conduttore del programma. «La collaborazione con BMW i riguarda la scoperta e la messa in evidenza di nuove idee entusiasmanti su tutti gli aspetti della mobilità del futuro».

Nessun commento

Lascia un commento