Culture

Best Corporate Brands, BMW fra le migliori quattro

Best Corporate Brands

Best Corporate Brands mette BMW nella top ten. Quarto posto nella classifica appena presentata, in anteprima, presso la sede RAI di Milano. Un riconoscimento importante che premia l’azienda di Monaco anche per la soddisfazione di clienti e dipendenti.

Best Brands infatti è la prima classifica delle migliori marche ad integrare gli elementi valoriali di un brand nella valutazione, aggiungendo quindi la dimensione emozionale a quella puramente commerciale, per dare più chiarezza e obiettività al giudizio. I vincitori non sono designati da una giuria, ma nominati sulla base dell’affezione che i consumatori hanno per i brand.

Best Brands è reso unico nel suo genere dall’importanza data alla relazione tra marche e consumatori grazie a un’analisi scientifica. Accurata e super partes, perché condotta da GfK su 4.500 casi.

La classifica dei Corporate Brands ha visto sul gradino più alto del podio Ferrero, seguita Ferrari e Brembo.

BMW è entrata nella top ten. Una posizione di rilievo sfuggita lo scorso anno quando non figurava infatti fra le prime dieci. Ma arrivata quest’anno con la soddisfazione di essere a un passo dal podio. Vicinissima, prima azienda non italiana. BMW Italia è anche entrata nella classifica delle 400 aziende dove si lavora meglio in Italia. Frutto di un sondaggio tra 15mila lavoratori, di oltre 1.900 imprese con più di 250 dipendenti effettuata dall’Istituto di ricerca tedesco Statista e pubblicata su Panorama.

Nel settore automotive di questa speciale classifica, BMW Italia si è classificata al settimo posto assoluto. Nei giorni scorsi la filiale italiana di BMW AG ha anche ritirato il premio Le Fonti per il progetto smartworking che vede coinvolto il 18% dei collaboratori dell’azienda.

Nessun commento

Lascia un commento