Sustainability

Joint venture in Cina per la produzione di MINI elettriche

Joint venture in Cina per la produzione di MINI elettriche

Il BMW Group è impegnato in discussioni avanzate per far crescere il successo globale del suo marchio MINI attraverso una nuova joint venture in Cina.

Un elemento chiave del continuo sviluppo strategico del marchio sarà la produzione locale di futuri veicoli MINI elettrici a batteria nel più grande mercato mondiale per l’elettromobilità.

A tal fine, il BMW Group ha firmato una “lettera di intenti” con il produttore cinese Great Wall Motor.

Oltre alla produzione della prima MINI elettrica della batteria nello stabilimento principale di Oxford a partire dal 2019, ciò segna un ulteriore chiaro impegno per il futuro elettrizzato del marchio MINI.

I prossimi passi saranno concordare i dettagli di una possibile joint venture e accordo di cooperazione e chiarire aspetti come la scelta del luogo di produzione e gli investimenti concreti.

Il BMW Group non prevede di creare un’organizzazione commerciale aggiuntiva in Cina. La società è fermamente impegnata a continuare la cooperazione di successo con la struttura di vendita stabilita.

Indipendentemente dalle sue considerazioni strategiche verso il marchio MINI, il BMW Group amplierà ulteriormente la sua joint venture BMW Brilliance Automotive (BBA) di grande successo in Cina con il suo partner, Brilliance.

Oltre alle sue due sedi di produzione di automobili, BBA gestisce già una fabbrica di motori, che comprende una fabbrica di batterie per veicoli a marchio BMW elettrificati prodotti localmente a Shenyang.

Questa è la prima fabbrica di batterie gestita da un produttore di automobili premium in Cina.

Il concetto di design e veicolo della MINI Electric Concept, presentata lo scorso anno al Salone di Francoforte, illustra perfettamente come la mobilità elettrica nell’ambiente urbano possa arricchire il fascino, l’individualità e l’esperienza di guida di una MINI.

Il potente motore elettrico della MINI E entusiasma con reazioni rapide al tocco dell’acceleratore. La sua energia deriva da una batteria agli ioni di litio. L’agilità tipica di MINI e la massima fruibilità sono, quindi, garantite quando si guida senza emissioni.

La prima di queste MINI prodotte su larga scala con trasmissione a batteria elettrica sarà disponibile dal 2019 – esattamente 60 anni dopo il lancio della Mini classica.

Nessun commento

Lascia un commento