Culture

Bmw Italia partner della XIX Milanesiana. Per la prima volta in Italia la Art car di Jenny Holzer.

Bmw Italia partner della XIX Milanesiana. Per la prima volta in Italia la Art car di Jenny Holzer

BMW Italia sarà partner della XIX edizione de La Milanesiana, il festival di letteratura, musica e cinema ideato e diretto da Elisabetta Sgarbi che si svolgerà dal 9 giugno al 19 luglio prossimi.

Un grande laboratorio di eccellenza che quest’anno avrà come tema “il dubbio e la certezza” e che toccherà nove città teatro con 65 appuntamenti ed oltre 170 ospiti internazionali provenienti da 16 Paesi. La manifestazione ha l’obiettivo di far incrociare arti diverse per provenienza culturale e disciplinare, portando a Milano e in Italia i maggiori talenti dei vari campi della cultura.

Un’occasione unica per rinnovare il forte legame che ormai da tre anni unisce la Casa di Monaco all’arte e alla cultura, legame che si riscopre più che mai solido nell’anno europeo del patrimonio culturale.

BMW Italia ha voluto celebrare i tre anni di collaborazione esponendo all’interno del BMW Milano Urban Store la Art Car BMW V12 LMR, un esemplare unico realizzato da Jenny Holzer, apprezzata negli anni dal grande pubblico e non solo dagli esperti d’arte.

Art Car numero 15 della collezione BMW iniziata nel lontano 1975, la BMW V12 LMR realizzata da Jenny Holzer nel 1999, anno che coincide tra l’altro con la nascita de La Milanesiana, e che ha debuttato alla 24 Ore di Le Mans, dove un esemplare della stessa vettura è stato portato al successo dall’equipaggio formato da Pierluigi Martini, Joachim Winkelhock e Yannick Dalmas.

Le opere dell’artista statunitense sono state esposte al Museum of Modern Art, al Solomon R. Guggenheim Museum, al Whitney Museum of American Art, alla Tate Gallery, al Musee National d’Art Moderne Centre Georges Pompidou, al Guggenheim Museum di Bilbao e al Reichstag.

Un grande evento aprirà la collaborazione di quest’anno tra BMW Italia e La Milanesiana. Il 21 giugno presso il Teatro Dal Verme si esibiranno infatti i Baustelle e Le Luci della Centrale Elettrica, con uno speciale prologo a cura di Ermanno Cavazzoni. I biglietti, in vendita a partire da 25 euro, possono essere acquistati su www.ticketone.it.

Seguirà una serie di quattro incontri presso il BMW Milano Urban Store, dove martedì 3 luglio alle ore 17.00 verrà inaugurata la Mostra dedicata a Jenny Holzer, creatrice della Art Car BMW V12 LMR ed esposta al grande pubblico per la prima volta in Italia proprio in questa occasione. All’inaugurazione interverrà lo scrittore Premio Strega Edoardo Nesi.

Lo stesso giorno, alle ore 18.00, si terrà un incontro in collaborazione con il Politecnico di Milano sul tema “Milano Ieri e Oggi”, in cui interverranno Beppe Sala, Claudio Martelli e Franco Toffoletto, sotto il coordinamento di Luca Telese. Sarà presente anche Ferruccio Resta, Rettore del Politecnico di Milano.

Mercoledì 4, sempre alle ore 18.00, Silvio Muccino e Davide “Boosta” Dileo saranno i protagonisti di un dialogo sugli Anni ’90 a cui seguirà il concerto di Cristiano Godano dei Marlene Kuntz, appuntamento organizzato da BMW con la collaborazione della Regione Autonoma Valle D’Aosta e del Festival Les Mots.

Stessi organizzatori anche per l’appuntamento di venerdì 6 alle ore 18.00, intitolato “Scrittori e Futuro”, in cui dialogheranno Paolo Cognetti, Carmen Pellegrino, Nadia Terranova, Gaia Manzini e Andrea Kerbaker, introdotti da Andrnaldo Colasanti e coordinati da Alberto Rollo. Seguirà il concerto Mauro Ermanno Giovanardi.

Nessun commento

Lascia un commento