Culture

Maurizio Cattelan e La spaghetti car

Maurizio cattelan e La spaghetti car

In occasione dell’apertura del Festival della fotografia “Rencontres d’Arles” di quest’anno (4 luglio – 25 settembre), BMW insieme a “Toilet Paper”, un marchio ed una pubblicazione biennale all’avanguardia basati sulla fotografia e creati dall’artista Maurizio Cattelan in collaborazione con il fotografo Pierpaolo Ferrari, hanno annunciato la creazione congiunta di una BMW i3 “Spaghetti Car”.

La “Spaghetti Car” fa parte dell’ “Hors Cadre / Out of context” [“fuori contesto”] della “Toilet Paper”. La mostra occupa uno spazio pubblico ad Arles durante il festival. La BMW i3 diventa un pezzo mobile di questa installazione mediatica all’aperto, che comprende murales di grande formato e sedie a sdraio.

“Questa – ha dichiarato Maurizio Cattelan – è di gran lunga la migliore Spaghetti Car che ho mai assaggiato. Tutti quegli anni di perfezionamento hanno decisamente pagato. Decisamente fantastico. Sono rimasto deluso dei miei tentativi di fare un buon sugo per gli spaghetti fin da quando ho iniziato a cucinare 37 anni fa”.

Maurizio Cattelan è ancora ufficialmente fuori dal mondo dell’arte sin dalla sua retrospettiva del 2011 al Guggenheim Museum di New York, anche se ha recentemente creato una toilet bowl realizzata in oro massiccio per lo stesso museo. Niente di tutto ciò ha frenato i risultati delle vendite all’asta delle sue opere, che sono schizzati ad oltre 15 milioni di dollari nei primi mesi di quest’anno, creando dubbi sulla questione di quanto tempo egli possa resistere alla pressione da più parti per convincerlo a non creare “opere d’arte”.

Maurizio Cattelan non ha creato una BMW Art Car ufficiale. Il progetto dell’artista sarà distrutto, secondo i desideri di Cattelan stesso, qualche tempo dopo “Rencontres d’Arles”. Le prossime BMW Art Cars, dopo quella creata da Jeff Koons nel 2010, sarà una BMW M6 GT3 trasformata in una “scultura su ruote” sia dalla leggenda della costa occidentale degli Stati Uniti John Baldessari, sia dalla giovane artista multimediale di Pechino Cao Fei.

Nessun commento

    Lascia un commento

    *

    code