Culture Sustainability

ARTEPARCO un cuore d’autore da visitare con le BMW e-Bike

ARTEPARCO un cuore d’autore da visitare con le BMW e-Bike

BMW Italia è partner di ARTEPARCO, un progetto che nasce con la volontà di portare l’arte contemporanea all’interno di uno dei luoghi naturalistici più antichi e suggestivi d’Italia: il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Ogni anno un artista sarà invitato a confrontarsi con le Foreste Vetuste del Parco – dichiarate nel 2017 Patrimonio dell’Unesco – rendendole così, non solo cornice, ma parte stessa dell’opera che, realizzata interamente con materiali ecologici, si trasformerà seguendo i ritmi e le condizioni dettate dall’ambiente, dichiarando la sua appartenenza al Parco.

Il progetto ARTEPARCO, ideato dall’agenzia di comunicazione Paridevitale, che lo ha realizzato insieme all’Ente Parco e al Comune di Pescasseroli, ha visto la partecipazione attiva di BMW Italia, che da un lato ha fatto da main partner del progetto e dall’altro ha messo a disposizione sei e-Bike offrendo ai visitatori la possibilità di avvicinarsi all’opera nel Parco in un modo alternativo.

La prima edizione di ARTEPARCO è stata inaugurata sabato 1° settembre 2018 con l’installazione site-specific Animale – Vegetale (Il Cuore) dell’artista-designer Marcantonio.

“Forse amiamo gli alberi perché ci ricordano molti sistemi, come ad esempio le nostre vene, le nostre conoscenze, il nostro sistema nervoso, o le possibilità della nostra vita, in cui ogni diramazione e ogni scelta portano ad uno scenario diverso”, racconta Marcantonio.

“Il concetto di ‘animale vegetale’ è un tema su cui sto lavorando: amo il mondo animale e il mondo vegetale e fantastico su una loro commistione. Durante l’evoluzione la cellula vegetale e quella animale si sono sviluppate diversamente ma in realtà ciò che le differenzia è solo un corpuscolo, il cloroplasto. Per il resto sono uguali. Il mondo vegetale è più antico del nostro e molti degli alberi del Parco sono più vecchi di noi, continuano a produrre l’ossigeno che alimenta la nostra vita. Perché non dar a questo Parco il nostro cuore? Un cuore che, come vene ha i rami di un albero, anche per ricordarci che vegetale e animale sono un tutt’uno”.

L’immagine del cuore, prima opera di ARTEPARCO, simbolo per eccellenza della vita e delle sue fasi, è da sempre tema di ricerca per Marcantonio.

Il cuore è una delle prime figure che impariamo da piccoli a disegnare, la sua morbida e immediata riconoscibilità lo rende un simbolo universale, ma Marcantonio ricerca un’estetica più reale e nelle sue opere la riproduzione si fa anatomica, realistica nel più minimo dettaglio.

Con Animale – Vegetale (Il Cuore) l’artista porta la sua ricerca ad una scala «ambientale», realizzando un grande cuore grafico sovrapposto a un albero del Parco, come se l’albero fosse un’estensione naturale e inevitabile del cuore stesso.

È il sottile equilibrio tra realismo fedele e immaginazione a caratterizzare molto del suo lavoro popolato da animali curiosi, personaggi fiabeschi, figure giocose; dai cuori di Marcantonio nascono ramoscelli di ulivo, fiori di giglio, ninfee o, nel design, il cuore stesso diventa un vaso per fiori: il legame con la natura non può essere dimenticato. Tutto questo in ARTEPARCO.

Nessun commento

Lascia un commento