Inclusione sociale

Assegnato a Giovanni Cupidi il “Premiolino-BMW SpecialMente 2019”.

Il nuovo “Premiolino-BMW SpecialMente” è stato assegnato dalla Giuria a Giovanni Cupidi, tra i fondatori dell'associazione #SiamoHandicappatiNoCretini, autore del blog “Giovanni Cupidi Official” e del libro " Noi siamo immortali. Due vite racchiuse in una sola esistenza" dove racconta la sua disabilità e i suoi problemi senza pietismi e con grande coraggio. BMW Italia da quest’anno è diventata partner del prestigioso e più antico premio dedicato al mondo dell’informazione fondato nel 1960 a Milano da un gruppo di inviati speciali, il cui primo presidente è stato Enzo Biagi. “Siamo orgogliosi di poter essere parte attiva del Premiolino e grazie a questa partnership BMW Italia può ulteriormente consolidare il proprio impegno nell’ambito dell’inclusione sociale. L’istituzione del ‘Premiolino-BMW SpecialMente’ rappresenta per noi l’opportunità di fornire una prestigiosa piattaforma a voci che si impegnano per tematiche che non vogliamo solamente sostenere, ma valorizzare”, ha dichiarato Roberto Olivi. “Vogliamo essere un punto di riferimento nel settore e questa nuova avventura a fianco de Il Premiolino ci permetterà di mettere in evidenza tematiche fondamentali per la nostra azienda”. Il nuovo ‘Premiolino-BMW SpecialMente’ sarà destinato a un giornalista/ blogger o comunicatore che, nel corso dell’anno precedente, si è distinto per la realizzazione di articoli o servizi sui temi connessi all’inclusione sociale. Il progetto del BMW SpecialMente (www.specialmente.bmw.it), che ha raggiunto finora oltre 750 mila persone, nasce dalla volontà di BMW Italia di raccontare le attività e le idee del Gruppo, raccogliendo sotto un unico nome tutte le iniziative di Corporate Social Responsibility (CSR), ovvero di responsabilità sociale d’impresa. La Giuria del «Premiolino» di giornalismo è composta da: Chiara Beria di Argentine (presidente), Piero Colaprico (vicepresidente), Giulio Anselmi, Ferruccio de Bortoli, Milena Gabanelli, Massimo Gramellini, Enrico Gramigna, Enrico Mentana, Donata Righetti, Valeria Sacchi, Beppe Severgnini, Gian Antonio Stella, Carlo Verdelli e Roberto Olivi per BWM Italia. La premiazione si svolgerà il 16 settembre a Milano, alla Sala dell’Ermellino di Francesco Micheli già nuova sede del Bagutta, l’altro storico premio letterario milanese.

Il nuovo “Premiolino-BMW SpecialMente” è stato assegnato dalla Giuria a Giovanni Cupidi, tra i fondatori dell’associazione #SiamoHandicappatiNoCretini, autore del blog “Giovanni Cupidi Official” e del libro ” Noi siamo immortali. Due vite racchiuse in una sola esistenza” dove racconta la sua disabilità e i suoi problemi senza pietismi e con grande coraggio.

BMW Italia da quest’anno è diventata partner del prestigioso e più antico premio dedicato al mondo dell’informazione fondato nel 1960 a Milano da un gruppo di inviati speciali, il cui primo presidente è stato Enzo Biagi.

“Siamo orgogliosi di poter essere parte attiva del Premiolino e grazie a questa partnership BMW Italia può ulteriormente consolidare il proprio impegno nell’ambito dell’inclusione sociale”.

“L’istituzione del ‘Premiolino-BMW SpecialMente’ e rappresenta per noi l’opportunità di fornire una prestigiosa piattaforma a voci che si impegnano per tematiche che non vogliamo solamente sostenere, ma valorizzare”, ha dichiarato Roberto Olivi. “Vogliamo essere un punto di riferimento nel settore e questa nuova avventura a fianco de Il Premiolino ci permetterà di mettere in evidenza tematiche fondamentali per la nostra azienda”.

Il nuovo ‘Premiolino-BMW SpecialMente’ sarà destinato a un giornalista/ blogger o comunicatore che, nel corso dell’anno precedente, si è distinto per la realizzazione di articoli o servizi sui temi connessi all’inclusione sociale.

Il progetto del BMW SpecialMente (www.specialmente.bmw.it), che ha raggiunto finora oltre 750 mila persone, nasce dalla volontà di BMW Italia di raccontare le attività e le idee del Gruppo, raccogliendo sotto un unico nome tutte le iniziative di Corporate Social Responsibility (CSR), ovvero di responsabilità sociale d’impresa.

La Giuria del «Premiolino» di giornalismo è composta da: Chiara Beria di Argentine (presidente), Piero Colaprico (vicepresidente), Giulio Anselmi, Ferruccio de Bortoli, Milena Gabanelli, Massimo Gramellini, Enrico Gramigna, Enrico Mentana, Donata Righetti, Valeria Sacchi, Beppe Severgnini, Gian Antonio Stella, Carlo Verdelli e Roberto Olivi per BWM Italia.

La premiazione si svolgerà il 16 settembre a Milano, alla Sala dell’Ermellino di Francesco Micheli già nuova sede del Bagutta, l’altro storico premio letterario milanese.

Nessun commento

Lascia un commento