Sustainability

BMW ridurrà le emissioni di CO2 del 20% in EU nel 2020

BMW ridurrà le emissioni di CO2 del 20% in EU nel 2020

Il BMW Group manterrà l’impegno di ridurre le emissioni di CO2 nel 2020. Decisiva in questo senso è stata la decisione di elettrificare sistematicamente la gamma di modelli.

Entro il 2025, il Gruppo intende investire oltre 30 miliardi di euro in ricerca e sviluppo per consolidare ulteriormente il proprio ruolo di leader dell’innovazione.

Il BMW Group continua a lavorare instancabilmente per ridurre i livelli di emissioni di CO2 nella sua gamma ed è ancora impegnato per raggiungere l’obiettivo di CO2 previsto per la flotta per i nuovi veicoli immatricolati in Europa quest’anno.

Questo è circa il 20% in meno rispetto all’obiettivo dello scorso anno.

Un grande investimento tecnologico

Il Gruppo prevede di raggiungere un terzo della riduzione richiesta attraverso ulteriori miglioramenti dei sistemi di trasmissione convenzionali e i restanti due terzi aumentando il numero di veicoli elettrificati che produce.

Gli sforzi del BMW Group per soddisfare i limiti futuri e obbligatori di CO2 e di consumo di carburante si basano quindi sull’impatto combinato delle tecnologie Efficient Dynamics – che il Gruppo ha implementato continuamente dal 2007 – e sulla progressiva elettrificazione della sua flotta.

Oliver Zipse, Presidente del Board of management e di BMW AG, ha confermato: “Rimaniamo fermamente impegnati a raggiungere gli obiettivi di CO2 concordati all’interno dell’Unione Europea e nell’introduzione della norma sulle emissioni Euro 6d. Semplicemente non possiamo permetterci di riposare sugli allori quando si tratta di proteggere l’ambiente”.

Una gamma elettrificata in espansione

Come pioniere della mobilità elettrica, il BMW Group è già un fornitore leader di veicoli elettrificati e attualmente sta espandendo significativamente la propria gamma.

Entro la fine del 2021, il BMW Group sarà in grado di offrire ai clienti una scelta di cinque veicoli di produzione in serie completamente elettrici.

Oltre alla BMW i3, la MINI Cooper SE completamente elettrica è entrata in produzione nello stabilimento di Oxford (UK) del Gruppo alla fine del 2019.

Quest’anno, la produzione della BMW iX3 inizierà nello stabilimento di Shenyang in Cina, seguita nel 2021 dalla BMW iNEXT e dalla BMW i4 rispettivamente negli stabilimenti di Dingolfing e Monaco di Baviera – tutti equipaggiati con la tecnologia BMW eDrive di quinta generazione.

La prossima generazione della BMW Serie 7 segnerà senza dubbio un nuovo traguardo. La vettura offrirà ai clienti il “Power of Choice” ed è impostata per essere disponibile con quattro diversi tipi di trasmissione: in versione diesel o benzina altamente efficiente, come ibrido plug-in elettrificato e, per la prima volta, come un modello BEV completamente elettrico, che sarà anche dotato di tecnologia di trasmissione elettrica di quinta generazione.

Con questa combinazione, il BMW Group sottolinea la sua aspirazione di offrire a ogni cliente la tecnologia giusta per una mobilità più sostenibile.

Nessun commento

Lascia un commento