Culture

Universum 2020: BMW Group Italia si conferma tra le aziende più ambite dai giovani

Universum 2020: BMW Group Italia si conferma tra le aziende più ambiti dai giovani

Il BMW Group Italia si conferma ai vertici del settore automotive nella classifica “The most attractive Employers in Italia 2020” di Universum, confermando i positivi risultati ottenuti anche negli ultimi anni nelle ricerche che identificano i luoghi dove si lavora meglio e i datori di lavoro con la maggiore attrattività.

L’edizione 2020 della ricerca “The Most Attractive Employers in Italy” di Universum è stata condotta nel periodo novembre 2019 – Marzo 2020 su circa 36mila studenti di 48 Università italiane. Le valutazioni totali sono state oltre 140 mila, relative a 124 aree di studio.

BMW Group Italia ha sostanzialmente ribadito gli ottimi risultati ottenuti nella rilevazione precedente e si è confermata tra le aziende automotive più desiderate come luogo di lavoro in Italia.

“La classifica 2020 di Universum – ha dichiarato Massimiliano Di Silvestre, Presidente e Amministratore Delegato di BMW Italia – ha un significato particolare quest’anno che è stato scosso profondamente dalla crisi pandemica che abbiamo vissuto e che stiamo ancora vivendo, perché consolida e conferma in pieno il nostro posizionamento sul mercato italiano nel comparto automotive, dove siamo sempre sul podio con brand di grandissimo prestigio come Ferrari, Lamborghini e Ducati che, a differenza nostra, possono contare anche su stabilimenti produttivi in Italia. Questo rappresenta un motivo di ulteriore orgoglio per noi e per il lavoro che abbiamo fatto e stiamo ancora facendo”.

BMW Group infatti è al 15° posto assoluto nelle preferenze degli studenti delle discipline scientifico-tecnologiche (4a azienda automotive in classifica dietro Ferrari, Lamborghini e Ducati) e al 30° posto assoluto per quelli delle discipline economiche (terza automotive dietro Ferrari e Lamborghini).

Ma BMW Group Italia attira l’interesse anche degli studenti delle altre discipline (28° posto per gli studenti dell’area legale, 38° per gli studenti di materie umanistiche e 43° per quelli di medicina) dove conquista sempre il podio insieme a Ferrari e Lamborghini nel comparto auto.

Marco Bergossi, HR Director di BMW Group Italia, ha commentato: “Questi risultati confermano il valore della strategia di Employer branding, che portiamo avanti dal 2015 attraverso un piano strutturato, che mira da un lato alla valorizzazione dei collaboratori all’interno dell’azienda attraverso percorsi di formazione e crescita, dall’altro ad attrarre giovani talenti capaci di assicurare all’azienda una transizione di successo verso il futuro”.

“Noi crediamo da sempre – ha concluso Bergossi – che le persone facciano la differenza e che siano l’asset strategico fondamentale delle aziende moderne, performanti e con una solida reputazione. Ed esiste un solo modo per affrontare le nuove sfide che la complessità con cui ci confrontiamo ogni giorno impone: essere capaci di far salire a bordo i giovani più brillanti, motivati e carichi di passione che si affacciano sul mondo del lavoro.”

Nessun commento

Lascia un commento